L’Associazione “Amici della Musica di Voghera”, in collaborazione con l’Associazione “Hans Swarowsky di Milano” e con “IdeaNove” di Como, promuove il:

IX Concorso Internazionale di Canto Lirico “Alfredo Giacomotti”
Art. 1 - Modalità di partecipazione e finalità del concorso:

Il Concorso è aperto a cantanti italiani e stranieri senza limiti di età.

L’edizione 2017 prevede, oltre ai premi, l’assegnazione di ruoli nelle opere “La Traviata” (sotto la Direzione del M.° Julius Kalmar) ed “Il Trovatore”.
Tali Opere saranno prodotte nell’anno 2018 dal Festival Ultrapadum e dal B.O.F Bitonto Opera Festival.
Possono risultare vincitori del Concorso anche cantanti CHE NON CONCORRANO PER I RUOLI delle due opere.

Il Concorso premia le voci migliori, indipendentemente dall’assegnazione di un ruolo.
Potranno essere assegnati ruoli anche a candidati non vincitori, purchè finalisti.
 

Per "La Traviata":

Per "Il Trovatore":

POSSONO PARTECIPARE AL CONCORSO TUTTI I TIPI DI VOCALITA', INDIPENDENTEMENTE DALL'ASSEGNAZIONE DEI RUOLI NELLE OPERE "TRAVIATA" E "TROVATORE".
L'ASSEGNAZIONE DEI RUOLI E' UN PREMIO AGGIUNTIVO, QUALORA LA GIURIA INDIVIDUI CANDIDATI IDONEI AI RUOLI DELLE DUE OPERE.

Art. 2 - Presentazione domanda

La registrazione al concorso è esclusivamente ON-LINE. Deve essere effettuata entro le 22:30 del 6 dicembre 2017 all’indirizzo sul sito www.ConcorsoLiricoGiacomotti.it

La registrazione on-line prevede l’inserimento dei:

Le Arie dovranno essere eseguite nella tonalità e lingua originali, complete, ove previsto, di recitativo e cabaletta.
Le arie d’obbligo devono essere indicate anche da coloro che non intendono presentarsi per i ruoli messi a concorso.

Art. 3 – Modalità di pagamento della quota di iscrizione

Il pagamento deve essere effettuato ON-LINE con PAYPAL (carte di credito) – Le commissioni Paypal di 2€ sono a carico del concorrente. E’ possibile pagare anche senza carta di credito con Paypal anche nelle tabaccherie e nei punti autorizzati. Versare la quota a favore di: paypal@concorsoliricogiacomotti.it

Il pagamento CASH potrà essere effettuato solo il giorno del concorso con un supplemento “last minute” di 20€ - (con Pianista €105 totali, senza pianista €90)

NB: Le spese di viaggio e/o permanenza sono a carico dei concorrenti.

Art. 4 – Arie d’obbligo

Art. 5 - Audizioni

I concorrenti dovranno presentarsi per la prima prova il giorno 8 DICEMBRE alle ore 13,30.

Le prove iniziano alle ore 14.00 secondo un elenco che verrà pubblicato il giorno stesso in sede di concorso.

I concorrenti sono tenuti a portare una copia delle arie scelte per il pianista accompagnatore.

Art. 6 - Accompagnatori

Il Concorso mette a disposizione dei candidati un pianista accompagnatore al costo di 15€. Il pianista designato per questa edizione è il M° Damiano Cerutti. I concorrenti potranno essere accompagnati da un proprio pianista se non intendono usufruire dell'accompagnatore del concorso.

Art. 7 - Presidenza e Commissione

La Commissione Giudicatrice sarà composta da:

Art. 8 - Prove

Le prove del concorso si articolano in tre fasi (eliminatoria, semifinale e finale) e un Concerto finale con l’Orchestra; in ogni fase è ammessa la presenza del pubblico.

Saranno ammessi al Concerto finale tutti i vincitori di premi o menzioni.

  1. Eliminatoria:
    Il concorrente dovrà eseguire un brano a sua scelta fra quelli presentati. La Commissione potrà, in qualsiasi momento interrompere l’esecuzione. Saranno ammessi alla semifinale i concorrenti che avranno conseguito il giudizio di idoneità dalla maggioranza dei membri della giuria.

  2. Semifinale:
    Il concorrente dovrà presentare un brano non ancora eseguito a sua scelta. Saranno ammessi alla finale i concorrenti che avranno conseguito il giudizio di idoneità dalla maggioranza dei membri della giuria.

  3. Finale:
    Il concorrente eseguirà un brano indicato dalla commissione fra quelle indicate nella sua iscrizione.

  4. Concerto di premiazione:
    Il Concerto di premiazione si terrà presso il Teatro San Rocco, I vincitori eseguiranno una delle arie d’obbligo accompagnati dall’ "ORCHESTRA FILARMONICA DEI NAVIGLI" diretta dal M° JULIUS KALMAR

    Il programma sarà composto da una selezione stilata della giuria fra le arie obbligatorie.

Art. 9 - Graduatoria

La Commissione Giudicatrice, regolarmente costituita con la presenza della maggioranza dei suoi membri, formulerà la graduatoria.

Il voto di ciascun candidato sarà espresso dalla media dei voti attribuiti dai membri della giuria, calcolata senza tener conto del voto più alto e del voto più basso che, se assegnato da più membri, sarà eliminato una sola volta. Risulteranno vincitori i primi tre candidati in ordine di graduatoria.

Art. 10 - Premi

I premi del concorso sono i seguenti, articolati fra premi in denaro, borse di studio, menzioni e scritture per le rappresentazioni delle opere La Traviata ed Il Trovatore prodotte dal Festival Ultrapadum, dalla Società dell’Accademia e dal “B.O.F Bitonto opera Festival” nell’anno 2018:

Menzioni:

Concerti premio RETRIBUITI con rimborso spese (in ordine cronologico):

La Giuria si riserva, in accordo con, le Direzioni Artistiche del Festival Ultrapadum, del B.O.F., degli Enti ed Organizzazioni ospitanti i concerti premio, di scritturare cantanti finalisti anche se non rientrano nella rosa dei premiati.

Art. 11 - Norme Finali

Sarà facoltà insindacabile della Direzione Artistica accettare eventuali iscrizioni pervenute, per motivi particolari e documentati, fuori termine, purché non sia ancora terminata la prima prova.

La Giuria si riserva la facoltà di non assegnare tutti i premi o di dividere alla pari i premi in caso di classificazioni ex-aequo.

Tutte le fasi del Concorso potranno essere registrate, riprodotte, filmate in audio e video e trasmesse senza che i partecipanti possano avanzare pretesa alcuna.

Le decisioni della Giuria sono inappellabili.

Qualora il Concorso debba essere annullato per motivi di forza maggiore, le quote di iscrizione saranno restituite ai candidati.

La domanda di partecipazione implica l’accettazione integrale ed incondizionata delle norme del presente regolamento.

Il testo di ogni controversia dovrà essere redatto in lingua italiana. Foro competente il Tribunale di Voghera.